Il rock a sostegno di Amatrice al Let It Beer

Amatrice

La musica continua a sostenere le popolazioni colpite dal sisma dello scorso 24 luglio. Anche al Let It Beer la solidarietà è protagonista assoluta, con tante giovani band e tanti artisti che si metteranno a disposizione per raccogliere fondi per la ricostruzione di Amatrice.

La Brothel of Sound Agency presenta: ROCK PER AMATRICE evento finalizzato alla raccolta fondi per gli aiuti alle vittime del terremoto. Un festival rock che vede la partecipazione di diverse band romane tra le più interessante del panorama underground capitolino e di varie guest star.

Al Let It Beer saranno di scena giovedì 22 settembre: Lady Reaper, La Stanza di Iris e Ida Elena insieme a Marco Giordanella, Fabrizio Troiani, Andrea Neri, Claire Briant Nesti e molti altri.

I Lady Reaper sono una band che fa heavy metal. La loro musica spazia attraverso generi come NWOBHM, Power, Alternative, Progressive,  unendo rabbia ed energia, pathos e stravaganza. Descrivono la loro musica come: “il breve attimo in cui il sogno diventa incubo,la vera storia di come un mondo nasce e muore…” Insomma una fusion di emozioni che fanno della loro opera una sorta di visione leopardiana della natura “tra bello e terribile” tra il “benigno ed il malevolo”.

Ida Elena è una cantante, cantautrice ed attrice che ha mosso i primi passi nel celtic rock e nella musica irlandese. Ha sperimentato nel corso degli anni varie esperienze insieme all’ensemble corale internazionale dei Cantus Lunaris. Nella sua lunga e complessa carriera ha attraversato i campi musicali più svariati: dal symphonic metal al musical. Vanta anche prestigiose collaborazioni con artisti del calibro di Albert Dannenmann (ex collaboratore di Ritchie Blackmore, storico chitarrista dei Deep Purple nei Blackmore’s Night) e del soprano Gaby Koss. Attualmente vive tra Roma e Monaco di Baviera.

La Stanza di Iris è il progetto nato dall’idea di Valeria Di Domenicantonio ed Antonio Di Girolamo nell’Aprile 2012. La “stanza” si presenta come un meraviglioso miracolo perchè racchiude in sè frammenti di progetti passati che, grazie alla musica, si uniscono per vivere di nuovo come un tutt’uno.

INGRESSO con offerta libera
Inoltre sarà possibile gustare nella cucina del Let It Beer l’Amatriciana comprensiva nel prezzo di 2 euro destinati alle zone terremotate

A proposito di ROMASUONABENE